Emilia-Romagna

Tra Emilia-Romagna e Toscana: escursione ad anello nei paesaggi dell’Appennino

Appennino... quando sento questa parola non posso fare a meno di pensare ai miei nonni, ai loro racconti appassionati e nostalgici di tempi passati. Tempi di vacanze (o meglio, di "villeggiature") in famiglia, un qualcosa che oggigiorno per noi giovini è difficilmente immaginabile. Gruppi consistenti di parenti riuniti tutti insieme nella stessa casa, affittata per un mese o più in località molto in voga in quegli anni, non troppo in alto, per non incorrere nei minacciosi problemi di pressione, ma fuori dalla morsa del caldo e della vita frenetica di città, in cantucci naturali idonei per "prendere il fresco". Si cucinava, si usciva nel bosco a raccogliere funghi e mirtilli, si giocava a briscola e tresette, si passeggiava tutti insieme dopo cena per le vie del paese. E dove mai potevano andare quei bolognesi dei miei nonni a trascorrere il loro tempo libero? (altro…)

Di Valentina, fa
Trentino Alto-Adige

Viaggio nella cucina pusterese: cinque consigli gastronomici

Le cose che mi hanno fatto innamorare profondamente dell'Alto-Adige? Il verde acceso dei prati, il profumo inebriante del pino cembro, i canederli, il colore delle Dolomiti al tramonto, il Kerner, l'aria pulita, frizzante, cristallina, il calore delle stube, la sua cultura del benessere, il clima mutevole, il poter toccare le nuvole con un dito, i paesaggi mozzafiato visti dalle cime dei monti, le mucche e i cavalli al pascolo, le finestre fiorite, la zuppa d'orzo, le medagliette dei rifugi, l'Hugo, l'amore per i dettagli, i sentieri, la neve a fine agosto, lo strudel di mele con la salsa di vaniglia, il piumone, il Lagrein, i fiori di zafferano, lo speck, le Kaiserschmarren.. (altro…)

Di Valentina, fa
Austria

A zonzo per la Val Pusteria e dintorni: sette idee per un viaggio indimenticabile

Succede che sei appena tornata da un bellissimo viaggio in Sardegna, e mentre stai disfando la valigia, e lottando disperatamente contro la depressione da ritorno alla realtà, ti invitano a trascorrere cinque giorni a Prato alla Drava, l'ultimo paesino italiano del Trentino Alto-Adige prima del confine austriaco. Nella meravigliosa Val Pusteria. E così, senza pensarci due volte, scaraventi via costumi e infradito e con rinnovata energia prepari zaino, felpe e scarponcini, perché al richiamo della montagna non si può resistere. (altro…)

Di Valentina, fa